Haiku e tanka di Sira

(TUTTI I DIRITTI E GLI UTILIZZI DELLE MIE OPERE SONO RISERVATI)


MELE D'AUTUNNO

Il tempo dorme

sulle vivaci mele,

sidro di vita.


PAGLIETTA E VIOLETTE

Una paglietta

con gambi di violette

profuma il vento.


ASPARAGI E SMERALDI

Scavo la terra,

spuntano gli asparagi,

come smeraldi.


IL TEMPO È SERVITO

Mangio orologi,

matura la nespola

e penso al tempo. 


ACCENDINO DI CIELO

Cenere argento,

nuvola di ciliegio

   accende il cielo.  


TINTA D'AUTUNNO

Dipingo ciocche -

marron glacé e ricci

sopra la testa.


PECORE

Vedo un pastore,

nuvole di pecore

anche nel cielo.


VITA

Un uovo caldo,

nel nido a Primavera,

rompe il silenzio.


SGUARDI

È volato ora

il ciglio agli occhi altrui.

Gabbia di vento,

carezzevole lido

di sguardi imprigionati.


LE STAGIONI

Apro l'armadio

divido le stagioni,

neve e conchiglie

cascano dalle grucce

con fiori, foglie e funghi.


MONTAGNA IN FIORE

È variopinta

nella cascata d'acqua

l'immagine irta

della montagna in fiore;

è sbocciato l'amore.


TORTA DI NEVE

Neve si scioglie;

la torta è nel forno

col bianco velo.


IL SAPORE DELL'ISPIRAZIONE

L'ispirazione;

la succosa fragola

deliziatrice.


IL GIORNO APPISOLATO

Chicchi di caffè

e dolce mosto pigro

s'effondono oggi.


IL FALÒ CAPOVOLTO

Splende la fiamma,

ventaglio d'aria fresca...

Falò di stelle.


LA PESCA D'ORO

Vedo di notte

le barche e i pescatori,

reti d'orate.


A SUON DI FIABA

Lo gnomo fischia

col cappellaio fungo;

fiaba di bosco.


BUCANEVE

Glassa di gelo,

in mente un bucaneve -

buco la neve.


 UN PUNGENTE INVERNO

Carta vetrata -

maglioncino d'alpaca,

pungitopo orna.